A ciascuno il suo

Dell'attualità, della memoria e di altre amenità

Lettera a Babbo Natale


 

med_20111217_senegalesi_firenze

Caro Babbo Natale,

la sinusite mi ha tenuto lontano dalla tastiera in questi giorni, purtroppo non dal lavoro e quando devi lavorare parlando, con la sinusite è un pò un casino. Dal mio ultimo post sono accadute molte cose: brutte, tristi, pagine di un brutto libro che l’Italia scrive ormai da tanti anni. Ad esempio a Firenze un fascista bastardo ha ammazzato due poveri senegalesi per motivi razziali. Potresti per favore trasformare quelli di casa Pound in fini intellettuali, poeti, scrittori, potresti fargli vedere il lato bello della vita, lavare il loro cervello dalle scorie che lo ingombrano e fargli capire che la diversità è ricchezza, che il mondo è piccolo, i confini non hanno senso e le razze non esistono? Se non ci riesci, potresti almeno farli sparire, mandarli in un mondo fatto su misura per loro, dove c’è l’apartheid, la discriminazione, una rigida divisione in caste e si predica la purezza della razza. Fa che in quel mondo la parte dei neri la facciano loro e che non si sveglino all’improvviso come in un brutto sogno ma che ci rimangano sempre, che vivano un giorno della marmotta infinito dove vengono insultati, maltrattati, umiliati.

pogrom a torino

Poi dovresti fare un salto a Torino, a parlare con quei due genitori che facevano visitare la figlia ogni mese per vedere se era vergine. Li potresti informare che si può fare sesso sfrenato anche restando vergini e che il loro atteggiamento ha prodotto probabilmente esattamente questo effetto sulla figlia. Potresti anche provare a spiegargli, ma è dura, che essere genitori non significa trasformarsi in aguzzini, che la sessualità è un fatto naturale e non una colpa primordiale, che se avessero parlato di più con la figlia, spiegando che il sesso è qualcosa a cui bisogna arrivare con la giusta maturità, che non va sprecato, che un uomo e una donna che diventano una cosa sola provandone piacere si avvicinano a Dio, secondo la tradizione ebraica, e dunque il sesso va vissuto con rispetto e amore, con partecipazione, perché, come cantava qualche anno fa Finardi, l’amore non è nel cuore ma è riconoscersi dall’odore, forse la figlia non avrebbe rischiato di provocare una strage con una bugia facile facile,  che indicava colpevoli facili facili. Quanto ai malati di mente che hanno dato fuoco al campo nomadi, mandali nel mondo di Casa Pound, almeno per un pò di tempo. Alla ragazzina spiega che il fatto di avere dei genitori ignoranti e pieni di pregiudizi, non giustifica la sua bugia e mandala  a lavorare con una di quelle associazioni che aiutano i rom, giusto per farle capire cosa ha fatto.

Vorrei anche che facessi sparire i leghisti, mandali in un circo itinerante dove possano, al momento dell’ingresso dei pagliacci, scandire i loro slogan, organizzare le loro proteste da avanspettacolo, fare i loro comizi razzisti, insomma, continuare a fare in un ambiente più consono quello che fanno quotidianamente: gli imbonitori da due soldi.

Spiega a Landini che fare sindacato non significa fare demagogia, raccontare balle ai lavoratori, far finta di aver vinto un referendum che si è perso, parlare, parlare, parlare senza proporre nulla di costruttivo. Non è che se lo invita Fazio le cose che dice sembrano più sensate. Digli che sembra la versione meno evoluta di Bertinotti e se quello intelligente ha creato i danni che ha creato, è meglio che lui la smetta. Tanto lo sappiamo che si metterà in politica e fonderà un partito di finti incazzati come lui, oppure farà la fine di Cofferati. Digli che per molti lui rappresenta la faccia peggiore della sinistra, quella demagogica, ottusa, quella che si rifiuta di accettare il fatto che i tempi, per fortuna, sono cambiati. Dispiace molto per i lavoratori che lo seguono, dispiace perché presto si accorgeranno di essere stati presi in giro.

Potresti fare un mondo di nani tronfi, narcisisti, corrotti e offensivi dove mettere Scilipoti, Berlusconi, Brunetta, ecc., inserire dei giganti che hanno come unico scopo nella vita quello di calpestare i nani tronfi, corrotti, narcisisti e offensivi e toglierceli definitivamente davanti agli occhi?

L’ultima richiesta riguarda il governo Monti. Dopo l’imprenditore al governo, adesso abbiamo direttamente i vassalli delle multinazionali. Certo, è consolante sapere che non vedremo più il culo di un ministro della repubblica appeso al muro di un’officina, tuttavia non è sufficiente. Perché questi sono di destra come Berlusconi, ignorano chi la pensa diversamente da loro, come Berlusconi, vogliono cancellare i diritti dei lavoratori, come Berlusconi, hanno vessato di tasse i ceti più poveri, come Berlusconi, hanno risparmiato i ricchi, come Berlusconi. Certo, questi mentre sodomizzano l’Italia piangono, fanno la faccia seria e la sera non vanno a bagasce, ma davvero non si poteva avere qualcosa di meglio? Non potresti far capire a questa gente che invece di attaccare l’articolo diciotto sarebbe forse il caso di risolvere il problema di Fincantieri, che abbiamo il più alto numero di morti sul lavoro in Europa, che i soldi si raccattano dall’evasione fiscale, dalle confische ai mafiosi, dalla lotta al lavoro nero, dai tagli alla politica e non dalle tasche dei lavoratori?

Ecco Babbo Natale, volevo dirti queste cose. Vedi cosa puoi fare. Ti faccio gli auguri di buone feste e li faccio anche a tutti i lettori che hanno la pazienza di perdere cinque minuti del loro tempo a leggere i miei deliri in questo spazio.

Categorie:Attualità

Tag:, , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...