A ciascuno il suo

Dell'attualità, della memoria e di altre amenità

Dieci buoni motivi per non votare Paita


 

images (1)download (1)

1) Le primarie che hanno deciso il candidato alle regionali sono state una farsa di pessimo gusto. Il fatto che il Pd le abbia ritenute valide, getta molte ombre sulle altre primarie, quelle che hanno permesso a Renzi di assumere la guida del partito. Sono state un tipico esempio di commedia all’italiana: tutti sanno come e dove sono state pilotate,.

2) Non esprimo opinioni sulla condizione di indagata dell’assessore Paita. Non so se e quanto possa essere stata responsabile di quello che è  accaduto e non ho gli strumenti per parlarne. Tuttavia, per un partito che dichiara di voler cambiare la politica del paese, non candidare indagati dovrebbe essere il minimo sindacale.

3) Raffaella Paita ha dietro le spalle Burlando, responsabile di anni di malgoverno della regione, personaggio potente e sinistro della politica ligure. Non votare Paita significa non votare Burlando e sarebbe ora.

4) Raffaella Paita è la moglie del presidente dell’ente porto il che, ovviamente, non costituisce colpa ma, dato che la suddetta è stata assessore regionale alle infrastrutture, costituisce un evidente conflitto d’interessi. Se il Pd vuole davvero cambiare la politica italiana, cominci da questi intrecci d’interessi. Il fatto che il presidente dell’ente porto abbia deciso di dimettersi se la moglie vincerà le elezioni non è ricevibile: non è una carica a rendere potenti, è la rete di relazioni.

5) La Paita  ha vinto soprattutto nell’estremo ponente ligure, dove è stata sostenuta da Scaiola, personaggio con un curriculum noto. Il ponente ligure è anche una zona dove si registrano pesantissime infiltrazioni mafiose. Ovviamente questo non è colpa dell’assessore regionale, ma si sa che la mafia è in grado di smuovere voti e favorire un candidato piuttosto che un altro. Non sto accusando la Paita, i mafiosi non puntano sui campioni in concorso, a loro basta inserire il comprimario giusto al posto giusto. Dubitare, insomma, è lecito.

6) Il programma della Paita è quello di Burlando. Vedi sopra.

7) Non votare Paita significherebbe porre un freno all’arroganza di Renzi e alla deriva autoritaria a cui sta conducendo il paese. La Liguria spesso ha indicato la strada e forse è arrivato il momento che torni a farlo. Ovviamente, votare Toti significherebbe cadere dalla padella nella brace.

8) Votare Paita significherebbe dare il via a una nuova ondata di cementificazione della regione con un aggravamento dei problemi di dissesto idrogeologico che hanno portato alle conseguenze ben note. Non mi risulta, a oggi, che ci sia una politica ecologica nel programma dell’assessore.

9) La Paita  non si è espressa sulla sciagurata proposta di disegno di legge per la riforma della scuola. Strano, dal momento che molte competenze sulla gestione delle scuole sono della regione. Sarebbe cosa gradita che un candidato presidente avanzasse proposte migliorative o eventuali critiche riguardo un disegno di legge osteggiato da insegnanti, famiglie e intellettuali. E’ evidente che la paura di scontentare Renzi vince quella di scontentare la maggioranza della gente, dato su cui ci sarebbe molto da dire.

10) Raffaella Paita, persona pulita anche se non esattamente geniale, è lo schermo, non so quanto inconsapevole, dietro cui si nascondono anni di malgoverno della regione, collusioni inquietanti, incompetenza e arroganza. Dire no a lei significa dire basta a un sistema che ha permesso l’annidarsi della mafia e della corruzione nella nostra regione a livelli mai raggiunti in precedenza.

Categorie:Attualità

Tag:, , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...