A ciascuno il suo

Dell'attualità, della memoria e di altre amenità

Sei niente mischiato con nessuno, si dice al mio paese…


LAPR0388_MGTHUMB-INTERNA

L’intervento di Renzi al meeting di Cl non mi ha particolarmente stupito né irritato: è l’ennesima conferma che l’attuale capo del governo italiano è un individuo privo di morale, etica e valori, il cui unico fine è mantenere un potere sempre più vacillante.

In qualsiasi altro paese europeo, un leader di governo che sferri un attacco verso chi, nel ventennio precedente,ha cercato di difendere i valori democratici e costituzionali del proprio paese dagli attacchi ripetuti di una leadership neofascista e mafiosa, sarebbe costretto a dimettersi dopo cinque minuti, ma questo è il paese dei cachi e se ha ancora diritto di parola Salvini, può vomitare le sue idiozie anche il piccolo principe.

A stupire, casomai, è la mancata reazione di un elettorato di sinistra sempre più privo di identità. Ricordo lo scandalo e il fastidio (ingiustificati)  dei comunisti quando Berlinguer lanciò l’allarme sulla questione morale nel partito mentre a Renzi, che sta a Berlinguer come un tafano a un’aquila, tutto è permesso, anche di pontificare sui danni che ha fatto chi ha difeso la democrazia al meeting di una associazione, che fatta salva la base, è una delle lobbies d’affari più compromessa del paese.

Ma vorrei soffermare l’attenzione su un particolare che molti non hanno colto. E’ in corso, nella Chiesa, una guerra tra Papa Francesco e i suoi pochi alleati e una gerarchia cattolica ottusa, compromessa, secolare che trova la propria base in alcuni pseudointellettuali integralisti che avrebbero bisogno di anni di analisi e in mentecatti che non trovano modo migliore di passare il tempo se non esprimendo il proprio sdegno verso gli omosessuali, lanciando campagne su facebook sul pericolo gender, organizzare manifestazioni contro tutto quello che disturba la loro ipocrita morale di facciata.

E’ a questa parte della Chiesa, quella più vicina a una parte di Cl, impregnata di ipocrisia e relativismo morale, che Renzi ha porto la mano con quel discorso. Quella parte di Cl è sempre stata vicina a Berlusconi e alla destra in genere, il piccolo principe l’ha rassicurata, garantendo continuità.

E’ un dato da non sottovalutare,dal momento che con Francesco, la Chiesa ha ritrovato la propria identità politica più autentica e ha ricominciato a proporre valori universali, in netta discontinuità  con il recente passato, fatto di equilibrismi e ambiguità. E’ naturale che il papa stia antipatico a Renzi: gli ruba la scena, dice cose sensate e condivisibili, è coraggioso e parla italiano meglio di lui.

Ma Renzi non è di destra né di sinistra e solo chi non vuole capirlo non lo capisce: non è nemmeno un populista, è quello che negli anno ‘80 si sarebbe chiamato uno yuppie, un arrivista privo di freni e di scrupoli, privo di coraggio e incapace di guardare oltre sè stesso. Per analizzare le fonti politiche dei suoi discorsi bisognerebbe spulciare gli albi della Marvel e le sit com degli anni novanta. Renzi è un vuoto a perdere mentale, il politico in un mondo in cui la politica è scomparsa e contano solo i flussi dei fondi d’investimento. Nuddu miscatu con nenti, nessuno mischiato con niente, si dice al mio paese quando si vuole offendere davvero qualcuno: appunto, definizione che si adatta alla perfezione al piccolo principe.

Ho trovato particolarmente ripugnanti, a questo riguardo, le sue parole sull’immigrazione: invece di una presa di posizione decisa, come quella della Merkel, è arrivato il solito commentino vanaglorioso, fintamente sprezzante, fintamente liberal.

Davvero la sinistra non è riuscita a produrre niente di meglio di questo cartone animato vivente per governare il paese? Anni di lotte, di slogan, di libri e discussioni,di battaglie e di autocritica, per essere guidati da un altro venditore di fumo il cui più alto merito è di riuscire ad essere ancora più vuoto e irritante del suo modello?

Mala tempora currunt, dicevano gli antichi, solo che per loro poi passavano.

Categorie:Attualità

Tag:, , , , , , , , ,

1 risposta

  1. Però ti sei dimenticato che aveva annunciato per i prossimi anni l’eliminazione della tasi e di un altro balzello per tutti, una riduzione irpef per tutti…l’eldorado è vicino, per tutti

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...