A ciascuno il suo

Dell'attualità, della memoria e di altre amenità

Ma la poesia di Caproni era elementare


Non capisco, da insegnante, le polemiche seguite alla traccia di italiano riguardante una poesia di Caproni. A parete il fatto che sarebbe cosa buona e giusta arrivare all’ultimo anno di scuola superiore e conoscere la poesia italiana, Caproni compresi, che è sì un minore rispetto a un Montale ma ha comunque un suo peso specifico rilevante nell’ambito poetico nostrano, il testo era elementare e anche chi non conosce  Caproni  avrebbe tranquillamente potuto riempire.paginate intere commentando il testo con buone speranze di ottenere un buon voto.

Davvero gli studenti delle superiori sono così incapaci di arrampicarsi sugli specchi, privi di inventiva e fantasia, tanto ottusi da non riuscire a interpretare un testo da quinta elementare?

Caso mai ci sarebbe da chiedersi perché assegnare una traccia così semplice, proto ambientalista e un po’ nichilista nel finale, e poi far uscire alla maturità classica l’autore più temuto tra tutti, quel Seneca che era il mio incubo nei giorni precedenti la maturità ( per la cronaca uscì un Cicerone, l’autore più gradito dai maturandi classici insieme a cesare).

Che poi la scuola italiana sia in piena crisi esistenziale, è evidente. L’oscena finta riforma della Buona scuola, normative di arruolamento sempre più farraginose, assurde e cervellotiche, l’incapacità di comprendere la complessità di un mondo che non è quello del Mulino bianco ma sulla scuola del Mulino Bianco sembra che il ministero legiferi, stanno portando il nostro sistema scolastico al collasso.

Da qui a sostenere che non si possa commentare una poesia perché non si è affrontato il poeta, ce ne corre. Qualunque insegnante sa quanto siano tediose le paginate relative alla biografia degli autori nei temi, spesso preponderanti rispetto al commento testuale che dovrebbe costituire il nocciolo dell’argomentazione; ebbene, il tema sulla poesia di Caproni permetteva di entrare subito in the middle of the fact, di commentare e divagare a proprio piacimento, non c’era nella traccia alcuna richiesta di notazioni biografiche, credo volontariamente.  Francamente la trovo una traccia facile, sensata, attuale e alla portata di tutti.

I commenti che ho letto sottintendono un’idea della cultura vecchia, nozionistica, antiquata, ancora ancora a programmi scolastici che non esistono più da anni e che molti insegnanti si ostinano a seguire, vuoi per abitudine, vuoi perché fa comodo, vuoi per incapacità di comprendere, chiusi in comode torri d’avorio, che il mondo cambia.

Bisognerebbe inserire, tra le materie di studio, l’arte di arrangiarsi, che contempla anche scrivere un tema sulla poesia di un autore di cui non si è mai sentito parlare.

Un persona di media cultura, capace di ascoltare, è in grado di sostenere una conversazione quasi su qualsiasi argomento non troppo tecnico anche se non lo conosce per nulla. Capace di ascoltare, ho scritto, dote assai rara non solo tra i ragazzi ma spesso anche tra gli insegnanti.

La cultura è un bagaglio leggero indispensabile per qualunque viaggio. leggero, non carico di nozioni. Eco diceva che la persona colta non è quella che conosce tutto ma quella che sa cercare quello che gli serve al momento giusto.  Vale anche per le parole, vale anche per un semplicissimo tema di maturità.

Il sospetto fondato è che molti di quelli che pontificano sui giornali, non abbiano letto la traccia incriminata. Oppure non siano in grado di svolgerla. Il che, a pensarci bene, spiega molte cose del miserando stato culturale del nostro paese.

Categorie:Attualità

Tag:, , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...