A ciascuno il suo

Dell'attualità, della memoria e di altre amenità

E voi sareste di sinistra? E voi sareste cattolici? E voi sareste il nuovo che avanza? Un J’accuse.


Io accuso, da uomo di sinistra, il principale partito di governo  di indebita appropriazione della qualifica di partito di sinistra. Razzisti, opportunisti, trasformisti, sfruttatori e amici di sfruttatori non possono appartenere alla sinistra e il Pd ne è pieno.

Accuso Matteo Renzi di aver dilapidato un patrimonio umano preziosissimo e di essere leone con gli agnelli, uno che fa la voce grossa con le Ong e si cala le brache di fronte a banchieri e multinazionali. Ai tempi del Pci, lui , la Serracchiani, la Boschi, Faraone e compagnia cantante, sarebbero stati cacciati fuori a calci in culo.

Accuso Matteo Renzi, da sindacalista, di aver cancellato molti diritti acquisiti dei lavoratori, di aver aumentato il precariato con la scusa di snellire la burocrazia per quanto riguarda le assunzioni nelle imprese, proposito meritevole, non fosse che è completamente sbilanciato a favore degli imprenditori. Lo accuso inoltre di mentire riguardo il reale senso dei dati Istat sul lavoro, manipolando la realtà non da abile comunicatore ma da grossolano bugiardo che ha presa su una società sempre più grossolanamente ignorante.

Accuso questa governo di aver varato la peggiore legge sulla scuola degli ultimi trent’anni, e ce ne voleva! Di aver trasformato le sale professori in arene e aver gettato nel cesso anni di collegialità, impegno e lavoro comune, spirito di servizio, di buona volontà, demotivandoli e umiliandoli. Lo accuso di aver introdotto principi di selezione anticostituzionali, di voler tornare indietro a una scuola per pochi che tramandi il verbo del potere. In realtà, la scuola svizzera è il suo modello.

Accuso questo governo di essere razzista, di guardare alla pancia della gente come sempre ha fatto il fascismo, di perseguire una politica estera esilarante  se non fosse tragica e una politica europea inesistente. Questo governo ha promulgato leggi ignobili come quella sul decoro dei centri urbani e, con certa magistratura, ha avviato uno scandaloso processo alle streghe sulle Ong, forse perché rivelano la sua incapacità organizzativa e gestionale.

Accuso, da cattolico, tanti pseudo buoni cattolici, baciapile e devoti, che uscendo dalla messa domenicale senza aver capito cosa ha detto il sacerdote, riempiono i social di affermazioni razziste, tacciano di francescanesimo chi richiama quelle virtù che un cristiano dovrebbe possedere di default e criticano il Papa perché banale e semplicista, colpevole di alzare l’indice contro chi si comporta come loro. Sono gli stessi che idolatravano un altro Papa, reazionario e anticomunista, quello che ha messo all’indice la teologia della Liberazione e messo in naftalina la beatificazione dell’arcivescovo Romero, ucciso in articulo dei.

Accuso, come cattolico, molti cattolici di ipocrisia, di doppiezza, di mancanza totale di quei principi etici che un cristiano dovrebbe sempre porsi come obiettivo primario. Voi che inveite contro gli stranieri, che non aprite la porta a chi bussa, che state rinchiusi nel soffocante scantinato delle vostre certezze, che possiate pentirvene. Voi che siete corrotti e corruttori, la palla al piede di questo paese e quella parte di gerarchia cattolica che la pensa come voi, andate al diavolo, letteralmente..

Accuso i Cinque stelle di essere una massa di ottusi, utili idioti adepti di un leader fuori di testa che sta guadagnando soldi a palate con il suo marchio registrato, di essere all’occorrenza razzisti e anti razzisti, di sinistra e di destra, arroganti, supponenti, spaventosamente ed enciclopedicamente ignoranti, irritanti.  Se il nuovo è compendiare tutto quello che è vecchio, grazie, potete andare e farvi cancellare dalla storia. Spiace avervi dato credito per un minuto, ma come dai diamanti non  nasce niente, da un miliardario non può venire nulla di buono per la povera gente.

Ringrazio, come uomo di sinistra e cattolico, le Ong, che salvano vite umane nel silenzio e contro tutti,  i lampedusani, e tutte le persone che operano onestamente nel sociale, occupandosi di quelli di cui non si parla mai perché è comodo non parlarne: i drogati, i barboni, i poveri, gli ultimi di questa società di merda fatta di gente di merda che ha paura di non potersi comprare il prossimo iphone se si salvano dei bambini dalla morte per annegamento. Esprimo la mia solidarietà alla nave tedesca fermata, forse con lo scopo di far morire nel frattempo un po’ di migranti e alleggerire il problema.

Noto che Famiglia Cristiana ( non Repubblica, non Il Fatto quotidiano, casse di risonanza del potere) al riguardo parla di strani intrecci con la destra neonazista europea e un piano per colpire le Ong e impedire l’afflusso ai migranti. Mi chiedo se i buoni cattolici di cui sopra la leggano, Famiglia cristiana.

Questo sfogo non serve a niente, ma mi sento molto meglio.

Categorie:Attualità

Tag:, , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...