A ciascuno il suo

Dell'attualità, della memoria e di altre amenità

Discorsi da Osteria


Può apparire paradossale ma in questo angolo di montagna piemontese dove vengo a riposare in estate e a liberare la mente dalle scorie che si accumulano nel corso dell’anno, ritrovo molto del mio paese d’origine,  della mia amata Sicilia. Paradossale, in realtà non è. Intanto perché Saponara, il paese siciliano dove nasce la mia famiglia è, per i criteri isolani, quasi un paese di montagna, anche se in realtà si […]

Continua a leggere →

Una escursione nella memoria


Nella Pasqua del 1944 in valle Pesio, provincia di Cuneo, si combatté una furibonda battaglia tra i tedeschi e i partigiani. Questi ultimi si ritirarono attraverso le montagne e un gruppo di loro arrivò a Carnino da dove, tradito, dovette fuggire attraverso un’altra marcia forzata in alta montagna. Per ricordare questi fatti, il Gruppo partigiano Ignazio Vian ha organizzato un’escursione sui sentieri che videro, in mezzo alla neve, la ritirata […]

Continua a leggere →

Lettere dall’eremo del professore (I)


Partire per le vacanze dopo aver passato una bella serata con un vecchio amico che vedo troppo poco di frequente, aggiunge un surplus di malinconia a quella propria di ogni partenza. Specie se con l’amico in questione i discorsi  hanno riguardato la politica, l’amicizia e, inevitabilmente tra uomini, il calcio. Ma basta scorgere la casa in cui passo abitualmente le vacanze con la famiglia, il suo profilo da vecchio essiccatoio, […]

Continua a leggere →

L’estate del nostro scontento


A buon diritto, questa può essere definita una calda estate shakespeariana. Il bardo di Stratford on Avon sarebbe certo stato ispirato dalle piccole e grandi miserie che infestano la penisola in questo Luglio dove la canicola si è fatta soffocante. Dagli appalti truccati delle ferrovie dello stato alle case (celesti) di Propaganda fide, dalla legge bavaglio ai tentativi  di riproporre la legalizzazione dell’impunità per il premier, dalle lap dancer brasiliane […]

Continua a leggere →

Riposo estivo


In sei mesi d’attività questo blog è passato da 130 contatti mensili ai 640 del mese scorso, con una punta di quasi 9000 contatti perché qualcuno ha ritenuto uno dei miei articoli talmente interessante da inserirlo su un sito nazionale ad alta visibilità. Considero una media di quaranta contatti settimanali lusinghiera per un blog che non ha altra ambizione se non quella di creare spunti di riflessioni. Sono ancora un […]

Continua a leggere →

Leggere tra le righe


Gli investimenti fissi lordi del settore industriale sono diminuiti nel 2009 del 14,9 per cento rispetto all’anno precedente, dopo un calo del 4,1 per cento nel 2008 (+4,9 per cento nel 2007). Nel settore dei servizi si rileva un calo della spesa per capitale fisso pari a -10,6 per cento nel 2009 e a -4,0 per cento nel 2008 (+0,7 per cento nel 2007). Gli investimenti del settore dei servizi, […]

Continua a leggere →

La mafia quotidiana


Il senatore Dell’Utri non è simpatico e questo, nell’era dell’apparire cavalcata trionfalmente dal suo datore di lavoro, è un grosso svantaggio. Parla con una proprietà di linguaggio e ha modi e toni di altri tempi, modi e toni che possiamo ritrovare pari pari in quel capolavoro letterario che è "Il giorno della civetta". Nel romanzo i capo mafia è un uomo rispettato, un benemerito della società, un potente sprezzante e […]

Continua a leggere →